Intervista di Giacomo Aricò a Franco Bettolini e a Marina Crescenti